Aiuto…Sono incinta!

Queste sono state le mie prime parole, mentre osservavo il mio test di gravidanza. Ero felicissima, ma nello stesso tempo avevo tanta paura di non essere una buona madre. Essendo alle prime armi, ci può stare, no? Sicuramente, quando si decide di mettere su famiglia, lo si fa sempre in due e mai in uno. Così si pensa a come affrontare il tutto, assieme, facendo un lavoro di squadra. Io mi ricordo,che tra me e mio marito, ero io a pensare di più al bambino (che poi alla fine, è una bellissima bambina) e lui aveva la mente, più proiettata altrove, che so… Ad esempio… Al lavoro e al pc, essendo una bravissimo informatico. E mi faceva rabbia. Poi però pensai, che mi stessi facendo solo paranoie inutili.In realtà é stato un bravissimo marito e la sua “indifferenza” non era altro che pacatezza e tenersi la tensione del concepimento per sé, senza stressarmi, ulteriormente. Sta di fatto, che il corpo cambia. Per alcune, può essere bello e per altre no. Ipocrisia o meno, io ho amato da sempre mia figlia, ma a chi piace avere gambe gonfie, nausee giornaliere (e nel mio caso era sempre, altro che nausee mattutine e per tutti i mesi della gravidanza), stanchezza e soprattutto l’acuirsi dell’olfatto? Perchè chi soffre di nausea, riconoscerà il fatto di non essere molto gradevole, come cosa.

Continua la lettura

Translate »